CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Articolo 1 - Definizioni

Ai fini del contratto di vendita si intende per:

  • “Venditore”, la società DIGRIM Società Cooperativa (P.IVA 02716060302), avente sede in Via Piccard n° 18, REGGIO EMILIA;

  • “Cliente”, la persona fisica o giuridica che acquista per il tramite del sito internet www.hikitchen.it e .com (dinnanzi “il Sito”) i beni di cui al presente contratto;

  • “Cliente consumatore”, il Cliente persona fisica qualificabile come consumatore ai sensi del d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo), che acquista per scopi non riferibili all'attività commerciale o professionale eventualmente svolta;

  • “Contratto”, il contratto di compravendita stipulato tra il Venditore e il Cliente, avente a oggetto l'acquisto a distanza di beni mobili (dinnanzi “i Prodotti”) tramite rete telematica, mediante il sito internet www.hikitchen.it

  • “Produttore”, il fabbricante del  prodotto  finito  o  di  una sua componente.

 

Articolo 2 - Oggetto

  1. I Prodotti in vendita sono illustrati sul Sito e vengono descritti nelle relative schede informative; l’immagine a corredo di un Prodotto può non essere perfettamente rappresentativa delle sue caratteristiche, ma differire per alcuni aspetti secondari.

  2. Il Contratto sarà regolato dalle presenti condizioni generali di vendita, nonché dalle disposizioni di cui al codice civile, da quelle del d.lgs. 70/2003 e (per i soli Clienti Consumatori) di cui al d.lgs. 6 settembre 2005, n. 206; per quanto concerne la tutela della riservatezza, si applica la normativa di cui al d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali).

 

Articolo 3 - Conclusione del Contratto

  1. Gli ordini di acquisto dovranno essere effettuati on-line attraverso la procedura presente sul Sito (di seguito “Procedura d’Ordine”). Per poter effettuare la Procedura d'Ordine il Cliente, dovrà, necessariamente, registrarsi come utente del Sito e, successivamente, fare login inserendo le credenziali di accesso (username e password) così ottenute.

  2. Il Contratto viene stipulato mediante l'esatta compilazione da parte del Cliente del modulo d'ordine sul Sito e si considera concluso al momento del consenso all'acquisto manifestato tramite l'accettazione inviata dal Cliente tramite il Sito stesso.

  3. Prima della conclusione del Contratto, il Cliente visualizza una pagina web stampabile con il riepilogo dell’ordine, nella quale sono riportati gli estremi e la sede del Venditore, le caratteristiche essenziali e il prezzo del Prodotto, le spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, le modalità e i termini di consegna e l'esistenza del diritto di recesso. Tali informazioni, insieme alle altre previste dal d.lgs. 206/05 e alle condizioni generali di vendita vengono inviate all'indirizzo e-mail indicato dal Cliente e sono comunque disponibili nell'area riservata del Sito.

  4. Il Cliente si impegna a verificare la correttezza dei dati inseriti al momento dell’ordine e a stampare e conservare il riepilogo dell'ordine e l'eventuale ricevuta dei pagamento, nonché le presenti condizioni generali di vendita, già visionate e accettate durante il processo d'acquisto.

 

Articolo 4 - Accettazione delle condizioni generali di vendita

  1. Il Cliente, con l'invio telematico dell'ordine d'acquisto, dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la Procedura d’Ordine e di accettare integralmente e incondizionatamente le condizioni generali.

  2. Il Cliente prende, altresì, atto che il Venditore non si ritiene vincolato a condizioni diverse se non preventivamente concordate per iscritto.

 

Articolo 5 - Prezzi

  1. Tutti i prezzi di vendita dei prodotti indicati all'interno del Sito sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell'art. 1336 c.c.

  2. Salvo diversamente indicato, i prezzi di vendita si intendono al netto dell'IVA, che viene comunque applicata secondo le aliquote vigenti ed il cui ammontare risulta indicato nella scheda del Prodotto. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori, se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto, sono indicati e calcolati nella Procedura d'Ordine e, altresì, contenuti nella pagina web di riepilogo dell’ordine effettuato.

 

Articolo 6 - Pagamenti e rimborsi

  1. Il pagamento può essere effettuato con le modalità riportate nel Sito.

  2. In caso di pagamento tramite bonifico bancario, il bonifico dovrà essere effettuato dal Cliente entro due giorni lavorativi dalla conclusione della Procedura d'Ordine. Il Cliente dovrà fornire prova dell'ordine del bonifico inviandone copia a Digrim tramite posta elettronica all'indirizzo bonifici@hikitchen.it entro quattro giorni lavorativi dalla conclusione della Procedura d'Ordine. L'accredito dell'importo bonificato sul conto del Venditore dovrà avvenire entro sei giorni lavorativi dalla conclusione della Procedura d'Ordine.

  3. Il Venditore emetterà fattura/ricevuta inviandola tramite e-mail al Cliente. Per l'emissione della fattura/ricevuta faranno fede le informazioni fornite dal Cliente, che si assume ogni responsabilità in ordine alla veridicità e/o esattezza delle stesse. Nessuna variazione dei dati sarà possibile dopo l'emissione della fattura/ricevuta stessa.

  4. In caso di esercizio del diritto di recesso, l'eventuale rimborso al Cliente Consumatore verrà accreditato mediante una delle modalità proposte dal Venditore e scelta dal Cliente Consumatore, nei termini e secondo le modalità previsti dall'articolo 12.

 

Articolo 7 - Consegna Prodotti

  1. I Prodotti saranno consegnati, nel termine indicativo di trenta giorni, all'indirizzo indicato dal Cliente. Il Venditore effettuerà la consegna a cura di vettori, solo nelle zone specificate nel Sito. La consegna si intende effettuata al numero civico del destinatario o comunque indicato nei documenti di trasporto, a piano terra bordo strada.

  2. I tempi di consegna sono indicativi e comunque da considerarsi validi qualora non sussistano impedimenti o cause di forza maggiore. Nel caso di ritardi nella consegna, verrà dato tempestivo avviso tramite e-mail al Cliente.

  3. Al momento della consegna il Cliente dovrà controllare la conformità dei prodotti consegnati a quelli ordinati e, in particolare, l’integrità e l’assenza di difetti esteriori.

  4. Solo dopo tale verifica il Cliente dovrà sottoscrivere il documento di consegna, non potendo successivamente opporre alcuna contestazione circa le caratteristiche esteriori di quanto a lui consegnato in relazione all'ordine effettuato.

  5. Qualora non ci fosse corrispondenza tra l'ordine e la consegna, il Cliente dovrà non accettare la merce e sollevare la contestazione direttamente al vettore.

  6. I prodotti sono imballati con materiali resistenti e adatti ad assicurare una protezione ottimale durante il trasporto. Nel caso di ricevimento di merce che presenti evidenti manomissioni e/o rotture degli imballi, il cliente dovrà accettare la merce con “RISERVA DI CONTROLLO”, descrivendo personalmente ed in maniera dettagliata il danno su tutte le copie delle ricevute di consegna del corriere.

  7. Accertata la presenza di un danno causato dal trasporto, il cliente è tenuto a segnalarlo a Digrim soc. coop.  entro 5 (cinque) giorni dal ricevimento della merce mediante e-mail, completa di documentazione fotografica degli imballi e delle merci danneggiate.

  8. Il Cliente che per qualsiasi motivazione non avrà seguito le indicazioni sopra menzionate del presente contratto non potrà in seguito reclamare a Digrim soc. coop. eventuali ammanchi o danni causati dal trasportatore.

  9. Nessuna responsabilità può essere addebitata a  Digrim soc. coop. causa di ritardi nella consegna imputabili al trasportatore incaricato.

  10. Ogni spedizione viaggi con regolare Documento di Trasporto. La fattura verrà spedita all’indirizzo di posta elettronica preventivamente comunicata dal Cliente. Per l’emissione di tali documenti ,fanno fede le informazioni fornite dal Cliente all’atto dell’ordine. Dopo l’emissione della fattura non sarà possibile effettuare variazioni della stessa.

 

Articolo 8 –  Installazione pronto uso

  1. Il servizio di “Installazione pronto uso” implica che il Prodotto -a cura del Cliente- sia stato portato al piano, introdotto nei locali, disimballato e posizionato.

  2. Quanto alle operazioni di allacciamento alla rete elettrica, esse consisteranno esclusivamente  nel collegare la presa di corrente del Prodotto alla presa a muro, senza necessità di cambiamento di spine o applicazioni di prolunghe. Non verrà effettuato nessun tipo di intervento per adattare le prese elettriche sia a muro che  quelle del Prodotto consegnato.

  3. Quanto alle operazioni di allacciamento alla rete idrica o GAS, esse consisteranno nel collegamento dell’alimentazione e dello scarico del Prodotto. Anche in questo caso gli attacchi dell’abitazione dovranno trovarsi sempre in prossimità del posizionamento dell’elettrodomestico, per non incorrere in applicazioni e/o modifiche che non verranno effettuate dall'installatore.

  4. Nel caso in cui non esistano le condizioni fisiche e/o normative necessarie, l’allacciamento non verrà effettuato. L'installatore non eseguirà alcun tipo di opere idrauliche, elettriche o murarie.


Articolo 9 - Garanzie

  1. I Prodotti acquistati sono soggetti alle garanzie previste dal codice civile e, se venduti a un Cliente Consumatore, a quelle previste dal d.lgs. 206/05 (artt. 128-132).

  2. In particolare per ciascun Prodotto acquistato da un Cliente, quest’ultimo beneficerà della garanzia per vizi della cosa venduta di cui agli articoli. 1490 e ss. c.c.; l’azione volta a far valere la garanzia per vizi si prescrive decorso 1 (un) anno dalla consegna del Prodotto acquistato e i relativi vizi dovranno essere denunciati nei termini di cui all’art. 1495 c.c.

  3. Per ciascun Prodotto acquistato da un Cliente Consumatore, invece, egli beneficerà della garanzia legale di conformità prevista dagli articoli 128 e ss. del Codice del Consumo. La garanzia legale a carico del Venditore si applica per i difetti di conformità che si manifestino entro 24 mesi dalla data di consegna del Prodotto e che siano denunciati dal consumatore entro i 2 mesi successivi dalla data della scoperta dei difetti stessi, in conformità all’art. 132 del Codice del Consumo.

  4. Il Cliente è tenuto a segnalare alla consegna eventuali difetti apparenti riscontrati sui Prodotti compravenduti annotandoli nella ricevuta di consegna. Eventuali ulteriori difetti non rilevabili alla consegna (difetti occulti) vanno segnalati e documentati per iscritto, anche a mezzo fotografia, nei termini di legge (otto giorni).

  5. Il Cliente potrà contattare telefonicamente il Venditore al numero 800.034296

  6. Il personale addetto, provvederà a fornire al Cliente le informazioni necessarie relativamente ai presupposti ed alle procedure per la fruizione della garanzia legale di conformità. Il Venditore stabilisce entro un termine ragionevole di tempo se sussistono i requisiti per l’applicazione della garanzia, informando il Cliente sulla valutazione effettuata e sulla soluzione esperibile per il ripristino della conformità del Prodotto. La garanzia applicata ai prodotti si limita alla riparazione o alla sostituzione del Prodotto (totale o dove possibile parziale per le sole parti non conformi) a causa di vizi di fabbricazione o originati dal trasporto e montaggio, ove questi servizi siano espressamente pattuiti per contratto.

  7. Sono espressamente esclusi dalla garanzia i difetti causati al Prodotto dal trasporto o dal montaggio non corretto, dall’uso improprio o non conforme alla normale destinazione d’uso del Prodotto, dalla mancata osservanza delle istruzioni di uso e manutenzione, dalla ordinaria usura e da ogni altra circostanza non riconducibile al Venditore.

  8. Il Cliente è tenuto a consultare attentamente e conservare le istruzioni di uso e manutenzione fornite con il Prodotto prima del suo utilizzo.

 

Articolo 10 - Diritto di Recesso

  1. Ai sensi e nei limiti di cui al d.lgs. 206/05, il Cliente Consumatore ha il diritto di recedere dal Contratto per qualsiasi motivo, senza spiegazioni e senza alcuna penalità, entro quattordici giorni di calendario a partire dal:

    1. nel caso di contratti di vendita, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dei beni;

    2. nel caso di beni multipli ordinati dal consumatore mediante un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo bene;

    3. nel caso di consegna di un bene costituito da lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dell'ultimo lotto o pezzo.

  2. Prima della scadenza del periodo di recesso, il Cliente Consumatore informa il Venditore della sua decisione di esercitare il diritto di recesso dal contratto utilizzando il modulo tipo di recesso

  3. La comunicazione di Recesso dovrà specificare la volontà di recedere dall'Acquisto e il Prodotto per il quali si intende esercitare il diritto di Recesso.

  4. A seguito del corretto esercizio del diritto di Recesso, il Venditore provvederà a inoltrare al Cliente Consumatore, tramite e-mail, il Codice di Recesso che dovrà essere indicato dal Cliente al momento della restituzione del Prodotto. (Clausola indicativa, da personalizzare secondo le effettive procedure aziendali)

  5. Il Cliente Consumatore non può esercitare il diritto di recesso in caso di:

    1. contratti di servizi dopo la completa prestazione del servizio se l'esecuzione è iniziata con l'accordo espresso del consumatore e con l'accettazione della perdita del diritto di recesso a seguito della piena esecuzione del contratto da parte del professionista;

    2. fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati;

    3. contratti in cui il consumatore ha specificamente richiesto una visita da parte del professionista ai fini dell'effettuazione di lavori urgenti di riparazione o manutenzione. Se, in occasione di tale visita, il professionista fornisce servizi oltre a quelli specificamente richiesti dal consumatore o beni diversi dai pezzi di ricambio necessari per effettuare la manutenzione o le riparazioni, il diritto di recesso si applica a tali servizi o beni supplementari;

    4. la fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici o connessi alla protezione della salute e sono stati aperti dopo la consegna.

  6. Il Venditore rimborserà tutti i pagamenti ricevuti dal consumatore senza indebito ritardo entro i 14 giorni di calendario successivi al ricevimento della merce da parte del consumatore. Il Venditore è autorizzato a trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni oppure finché il Cliente Consumatore non abbia dimostrato di aver rispedito i beni, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

  7. Il Venditore eseguirà il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal Cliente Consumatore per la transazione iniziale.

  8. Le spese di restituzione saranno a carico del Venditore.

  9. Il Venditore respingerà qualsiasi Prodotto restituito non imballato o comunque con modalità diverse da quelle sopra specificate, così come i Prodotti per i quali non siano state integralmente già pagate dal Cliente Consumatore le spese di restituzione, ovvero nel caso non siano state rispettate le altre modalità e i tempi previsti dal d.lgs. 206/05 per l'esercizio del recesso.

  10. Il Cliente Consumatore è, comunque, responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni.

 

Articolo 11 –  Ritiro usato

  1. In ottemperanza a quanto previsto dal DM 65/2010, il Venditore informa i Clienti Consumatori che, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica o elettronica (definita AEE) destinata a un nucleo domestico, è assicurato il ritiro gratuito della vecchia apparecchiatura elettrica o elettronica (definita RAEE) facente parte della medesima categoria di quella acquistata.

  2. Per quanto attiene agli altri Clienti, invece, il Venditore offre il servizio di ritiro della vecchia apparecchiatura AEE a fronte del pagamento della somma che viene indicata nel corso della procedura di acquisto.

  3. Per quanto attiene ai beni usati che non rientrano nella categoria delle apparecchiature elettriche o elettroniche (AEE) il Venditore offre il servizio di ritiro della vecchia apparecchiatura non AEE a fronte del pagamento della somma che viene indicata nel corso della procedura di acquisto.

  4. Si precisa che il ritiro del RAEE o dell'altra apparecchiatura usata potrebbe non avvenire contestualmente alla consegna del nuovo Prodotto ma entro il termine massimo di 20 giorni dalla data della consegna, previo contatto da parte dell'operatore logistico specializzato.

  5. modalità (indicare come avviene il ritiro gratuito del RAEE)

 

Articolo 12 - Limitazioni di responsabilità

  1. Entro i limiti previsti dall'art. 1229 c.c. e, per il Cliente Consumatore, dal Codice del Consumo,  il Venditore non è mai responsabile:

    1. per danni diretti o indiretti eventualmente subiti dal Cliente o da terzi in dipendenza dell'acquisto, dell'uso (anche improprio) e/o del mancato uso dei beni oggetto delle vendita, nonché della manomissione del Prodotto;

    2. per danni, perdite e costi subiti dal Cliente a seguito della mancata o ritardata consegna del Prodotto, avendo il Cliente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

 

Articolo 13 - Responsabilità per danno da prodotti difettosi

  1. Il Produttore è responsabile del danno cagionato da difetti del Prodotto ai sensi degli artt. 114  e segg. d.lgs. 206/05.

  2. Il Produttore non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il Produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso.

  3. Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto.

  4. In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.

  5. Il danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal danneggiato.

  6. Il danno a cose di cui all’art. 123 d.lgs. 206/05 sarà risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentottantasette.

 

Articolo 14 - Informazioni dirette alla conclusione del contratto

  1. Nel Sito prima dell'inoltro dell'ordine, al Cliente vengono fornite in modo chiaro, comprensibile e inequivocabile, da parte del destinatario del servizio, le seguenti informazioni:

    1. le varie fasi tecniche da seguire per la conclusione del contratto;

    2. il modo in cui il contratto concluso sarà archiviato e le relative modalità di accesso;

    3. i mezzi tecnici messi a disposizione del destinatario per individuare e correggere gli errori di inserimento dei dati prima di inoltrare l'ordine al prestatore.

  2. Il Cliente è espressamente informato che ogni ordine inviato viene conservato in forma cartacea e digitale presso la sede del Venditore e/o nel server di terzi soggetti incaricati della gestione tecnica del servizio di commercio elettronico, secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

 

Articolo 15 - Trattamento dei dati personali

  1. Il Cliente dichiara di aver preso visione dell'informativa resa ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 196/03, all’atto della compilazione dei moduli on line necessari per completare la registrazione.

 

Articolo 16 – Giurisdizione e foro competente

  1. Il Contratto è disciplinato dalla legge italiana.

  2. Per qualsiasi controversia relativa alla validità, interpretazione o esecuzione del Contratto la competenza territoriale appartiene esclusivamente al foro di Reggio Emilia.

  3. È fatta salva la competenza inderogabile del giudice del luogo di residenza o di domicilio del Cliente Consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato.

 

Articolo 17 - Clausola risolutiva espressa

  1. Il Contratto si risolve di diritto mediante semplice comunicazione inviata all'indirizzo mail indicato dal Cliente durante la procedura di registrazione al Sito, ai sensi dell’art. 1456 c.c. qualora il Venditore dichiari di valersi della presente clausola in caso dimancato accredito dell'importo dovuto sul conto del Venditore entro sei giorni lavorativi dalla conclusione della Procedura d'Ordine.

 

Articolo 18 - Clausola finale

  1. Il contratto abroga e sostituisce ogni accordo, intesa, negoziazione, orale o scritta, intervenuta in precedenza tra le parti e concernente l'oggetto del contratto.

  2. Per quanto non espressamente previsto nelle presenti condizioni di contratto, si rinvia alle disposizioni del codice civile e alle altre normative applicabili in materia.